IL GIORNO DELLA MEMORIA

Quando si racconta una storia lunga e intricata, che si dipana per decenni, a un certo punto ci si chiede: “da dove partiamo?”. Noi partiamo da Sueglio, un paesetto con le case dai tetti spioventi perché d’inverno spesso nevica e siamo già a 800 metri, anche se appena sotto c’è una gigantesca distesa blu. È il lago di Como, tra la Pianura Padana e le Alpi. Un tempo era famoso perché era il luogo descritto nella prima pagina dei “Promessi Sposi”, oggi anche perché è frequentato da George Clooney che ha comprato una villa da queste parti. A Sueglio ci abitano soltanto 150 persone. Due di loro sono ebrei. Si chiamano Meir Polacco e Paola Fargion. Lui era un insegnante, lei è stata una funzionaria delle Nazioni Unite. Due anni fa, prima di morire, la mamma di Meir consegna al figlio una scatola con lettere, fotografie e vecchi documenti rimasti nascosti per decenni e che gli fanno scoprire una storia straordinaria che ignorava. Quella della sua famiglia.

Per vedere il video, questo è il link:

https://www.raiplay.it/programmi/zachorlafaticadellamemoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.